Yamaha R7 Cup 2022

Yamaha R7 Cup: il monomarca di Iwata debutta nel 2022

Un campionato monomarca dedicato ai giovani talenti e ai piloti amatori: questo, in breve, sarà la Yamaha R7 Cup. Campionato che avrà la sua prima edizione nella stagione 2022 e la cui protagonista assoluta sarà la nuova R7, la carenata di media cilindrata della Casa di Iwata. Il trofeo si costituirà di quattro tappe: tre selezionate all’interno del calendario del Campionato Italiano Velocità, e una – addirittura – in un weekend su suolo italiano del Campionato del mondo Superbike. Una vetrina decisamente niente male. I piloti avranno la possibilità di darsi battaglia con una griglia dedicata. Inoltre, per aggiungere ulteriore pepe alla competizione, i primi cinque classificati verranno ammessi alla SuperFinale Europea, che andrà in scena durante un weekend del WSBK.

Yamaha non ha ancora reso pubblico quanti soldi dovrete mettere da parte per partecipare all’R7 Cup; tuttavia – considerata la natura del campionato – ha assicurato che si tratterà di un costo contenuto. Nella quota d’iscrizione, poi, sarà incluso il kit GYTR, che trasformerà l’R7 in una vera arma da pista. E proprio a tal riguardo la Casa di Iwata nel 2022 inaugurerà alcuni GYTR Pro-Shop. Di cosa si tratta? Niente meno che di concessionarie che rappresentano la massima espressione del Racing Yamaha. Da gennaio (mese in cui apriranno le iscrizioni), infatti, tutti i partecipanti potranno rivolgersi a dei professionisti per la preparazione della propria R7 in vista del trofeo monomarca.

Yamaha R7 Cup: le parole di Andrea Colombi (Country Manager Yamaha)

“La R7 Cup nasce con la volontà di ingaggiare in un vero trofeo non solo giovani talenti, ma anche piloti amatori, che vogliano sfidarsi in pista con una moto gestibile, godibile ed alla portata di molti. La nuova R7 ha debuttato nel segmento delle sportive adatte anche all’utilizzo su strada e in versione GYTR diventa una vera Racing Machine. R7 Cup coniuga sfida, emozione ed accessibilità grazie ai costi contenuti. Tre concetti a cui teniamo molto e che sono le basi di tutte le nostre Cup monomarca.”