PMJ New Rider

PMJ New Rider: jeans protettivi in un solo strato

Quando si tratta di jeans tecnici, è quasi naturale pensare a PMJ, produttore italiano specializzato nel creare capi protettivi per le gambe con un look il più possibile casual e modaiolo. Uno tra i più recenti esempi in tema, nonché aggiunta per la collezione PMJ 2020, è il New Rider visibile in foto.

Si tratta di una profonda evoluzione di uno dei modelli più apprezzati di PMJ che, nonostante un prezzo d’attacco, mette sul piatto l’omologazione in classe A secondo la recente normativa EN17092-4 e caratteristiche davvero degne di nota. Tra tutte, la più interessante è certamente l’utilizzo del nuovo tessuto T-Tex, costituito da fibre di Twaron (una fibra sintetica dall’elevatissima resistenza) intrecciate al classico denim. Risultato? L’intero pantalone è costituito da un singolo strato e quindi più leggero, esattamente come un normale jeans per il tempo libero.

Disponibile anche in una variante femminile, il New Rider si distingue esteticamente per il taglio aderente e per il look semplice e pulito, mentre per la difesa dagli impatti ci sono protezioni omologate, regolabili e rimovibili, su fianchi e ginocchia.

PMJ New Rider: in sintesi

  • Omologato D.P.I. EN17092-4 in classe A
  • Tessuto T-Tex singolo strato con Twaron
  • Protezioni omologare su fianchi e ginocchia
  • Taglie dalla 28 alla 48
  • Anche in versione da donna (taglie dalla 39 alla 52)
  • €149 IVA incl.

Dice PMJ

“Evoluzione dell’attuale Rider, è un pantalone entry level dall’elevato tasso tecnologico e di protezione. Pensato per chi usa il pantalone tutti i giorni e ha bisogno di freschezza e protezione allo stesso tempo, ha una vestibilità aderente e nessuna cucitura esterna.”

Dice SuperBike Italia

“Usiamo pantaloni PMJ nei nostri test da diversi anni, perciò conosciamo bene la comodità unita alla sicurezza che riescono a offrire questi jeans, nonostante in molti casi siano indistinguibili dai modelli in vendita nei negozi di moda. Con questa nuova costruzione a singolo strato il comfort dovrebbe averne ulteriormente guadagnato, perciò non vediamo l’ora di averne un paio da provare.”