Pirelli Cup 2022 round 7 Mugello, rettilineo

Pirelli Cup 2022: resoconto del round 7 al Mugello

Parata di stelle al round 7 della Pirelli Cup andata in scena il weekend del 26-28 agosto al Mugello Circuit. La gara di agosto, divenuta ormai un classico appuntamento nel contesto della coppa FMI, ha visto al via nelle due classi oltre sessanta piloti, tra i quali molte wild card d’eccellenza, che hanno scelto la Pirelli Cup per avere dei riferimenti più puntuali sulle messe a punto in vista della imminente gara del Campionato Italiano.

Matteo Baiocco, Alex Bernardi, Remo Castellarin, Eddy La Marra, Iarno Ioverno, Raffaele Fusco, Andrea Natali, Luca Ottaviani solo per citare alcuni dei grandi protagonisti di questo sport che si sono cimentati in questa gara della Pirelli Cup, la seconda dell’anno sul circuito toscano.

Già dal giovedì i piloti hanno potuto saggiare il grip del circuito grazie a Promoracing, che ha organizzato una giornata di prove libere pregara; le temperature elevate, anche se nella media del periodo, hanno fatto propendere piloti e tecnici per la mescola SCX, la più performante in assoluto con queste condizioni di pista.

Pirelli Cup 2022, round 7 al Mugello: le qualifiche

Le qualifiche del sabato hanno visto il dominio delle wild card con Luca Ottaviani, Andrea Natali e Raffaele Fusco in prima linea virtuale; così come nella classe 1000 Matteo Baiocco, Eddi La Marra e Iarno Ioverno. Prima linea virtuale, dicevamo, perché per la prima volta nella stagione i primi nove piloti della riepilogativa si sono sfidati nell’emozionate battaglia della Superpole, un format Pirelli Cup ormai da molte stagioni.

Girare in un circuito come il Mugello avendo davanti solo l’asfalto è un’emozione che solo pochi piloti al mondo possono dire di aver provato. E forse, anche grazie a questo privilegio, i tempi che si sono visti sono stati eccezionali: Luca Ottaviani sull’R6 del Team Altogò ha realizzato un fantastico 1.53.984, mentre l’Aprilia del team LR Corse, condotta magistralmente da Matteo Baiocco, ha sfondato di oltre 1 decimo il muro dell’1.52, dando lustro al Motoclub Adriatica Racing.

Pirelli Cup 2022, round 7 al Mugello: i vincitori dei campionati 600 e 1000

Ma oltre a questa spettacolare battaglia in pista la tensione degli iscritti al campionato era rivolta alla conquista dei punti per la classifica generale, in questa penultima gara che poteva già assegnare l’alloro della Pirelli Cup: Butti nella 1000 e Ripamonti nella 600 non hanno deluso le aspettative, guadagnando i punti necessari alla conquista del titolo; complimenti ad entrambi che aspettiamo a Misano per la passerella finale. Vincitori assoluti Matteo Baiocco nella 1000 e un ottimo Raffaele Fusco nella 600.

Nell’ultima gara, nella quale ritroveremo la Superpole, ci saranno molti punti in palio per aggiudicarsi le sottocategorie di questo fantastico campionato.

Miss Race Champions Challenge

L’evento sportivo è stato contornato dall’evento Miss Race Champions Challenge, ormai un classico happening di agosto per IdealGomme Eventi. Quasi tutto il paddock ha potuto partecipare alla serata di gala organizzata dalla IdealGomme nel village Pirelli Cup, con cena ed elezione della Miss 2022: Isabella Ceci.

La presenza di Berardino Lanza e di Simone Schiocchetto in rappresentanza di Cepi Taas e di Virus Power ha reso ancora più interessante la sfilata per l’organizzazione della quale IdealGomme Eventi ringrazia anche gli storici partner Resett Engineering, Deafos, Edafos ed X Forte.

L’ultima tappa

Ed ora il gran finale a Misano (2 ottobre) dove verranno celebrati i vincitori e tutti i partecipanti a questa fantastica stagione agonistica.