MBE 2023

Motor Bike Expo 2024 cresce ancora

Motor Bike Expo 2024 è finito. Anche quest’anno la tre giorni di Verona è stata un bel test per annusare l’aria di una stagione motociclistica nuova di zecca. Che MBE sia una fiera per tutti i gusti è ormai faccenda nota, dai custom più strani fino alle supersportive da gara passando per nuovi modelli, gomme, abbigliamento … insomma pensate a qualcosa, qualsiasi cosa, del mondo su due ruote e state certi che al Motor Bike Expo lo troverete. Quindi, cosa ci portiamo a casa da questa fiera?

Ci portiamo a casa numeri in crescita, molti più appassionati (e appassionate), nuovi modelli e un calendario fitto di opportunità per il 2024. Andiamo con ordine. La produzione in serie si è fatta sentire con tante novità. Alcune già annunciate, altre in anteprima. Eccone alcune: BMW Motorrad ha mostrato al pubblico le nuove R12 e R12 NineT; Triumph ha portato la neonata Daytona 660, di cui vi abbiamo già parlato, e Suzuki ha presentato le nuove colorazioni 2024 esponendo la gamma completa delle sue due ruote, tra cui la sportiva media GSX-8R.

Maroil-Bardahl insieme a Benelli

Maroil e Benelli hanno scelto Motor Bike Expo 2024 per annunciare un importante accordo che vede Maroil-Bardahl Italia diventare “Official lubricant partner” di Benelli. L’intesa, di durata biennale, prevede la fornitura di prodotti lubrificanti Maroil-Bardahl a tutti i concessionari Benelli in Italia e in Europa. L’azienda toscana, che da 50 anni sviluppa, produce e commercializza in tutto il mondo i prodotti  top di gamma di Bardahl per la moto, realizzerà un lubrificante specifico espressamente dedicato a Benelli che sarà disponibile dalla prossima primavera. Due marchi italiani che condividono valori e tradizioni, impegnati ad offrire un prodotto di eccellenza.

Le gare, fra festeggiamenti e nuovi programmi

Il Campionato Italiano Velocità ha presentato la stagione 2024 e celebrato le vittorie di Lorenzo Zanetti, Simone Corsi, Vicente Perez Selfa, Bruno Ieraci ed Edoardo Liguori. Rispettivamente detentori dei titoli: Superbike, Supersport, Moto3, Supersport 300 e Premoto3. Riconoscimenti consegnati anche a Roberta Ponziani, campionessa della serie femminile, e ai giovanissimi piloti vincitori del CIV Junior e Minimoto.

 La presentazione del Dunlop CIV ha confermato la presenza di cinque classi. Garantita anche la copertura televisiva di primo livello sui circuiti internazionali:  Misano, Mugello, Vallelunga e Imola. Parlando di piloti e “manici” di qualità non è passata inosservata la presenza di Luca Salvadori alla manifestazione. Il pilota e influencer ha annunciato i suoi programmi per la stagione 2024.

MBE è la fiera per tutti

Motor Bike Expo 2024 ha dato conferma di essere una fiera attenta a ogni aspetto dell’essere motociclisti. MBE, insieme a Yamaha, si è dedicata molto al progetto MB Education, workshop dedicato agli studenti provenienti dagli istituti tecnici dell’Italia del centro e del nord.

MBE è anche stata l’occasione, per le aziende del gruppo Piaggio, per promuovere le Experience 2024. I pacchetti “all inclusive”, gli Aprilia Racer Days e Aprilia Tuareg danno la possibilità ai clienti di apprezzare le performance delle moto nelle piste di velocità, insieme a Istruttori Federali, o nei tortuosi percorsi off road.