Honda CBR600RR 2024

Honda CBR600RR 2024, il ritorno della Supersport di Tokyo

La Honda CBR600RR 2024 è stata tra le più inaspettate novità dello scorso Eicma. Non tanto per la quantità effettiva di innovazioni tecniche introdotte, quanto perché ritornerà regolarmente in vendita in Europa dopo essere sparita dai listini del 2016. Una notizia che degli smanettoni come noi non potevano che accogliere con una certa soddisfazione.

121cv
Potenza max della Honda CBR600RR 2024 a 14.250 giri

Dal punto di vista estetico, i più attenti avranno riconosciuto le linee della 600RR in vendita già dal 2021 in Giappone e Thailandia, con tanto di mini-alette aerodinamiche per essere al passo coi tempi. Il motore è una versione aggiornata (e omologata Euro 5+) del quattro cilindri che conoscevamo molto bene, accreditato di 121cv a 14.250 giri e 63Nm a 11.500.

Honda CBR600RR 2024, più intelligente

Il vero passaggio epocale riguarda il comparto elettronico, portato nel presente grazie a piattaforma inerziale, gas elettronico e strumentazione TFT a colori da 5”. Ciò significa poter contare sulla completa regolabilità di controllo di trazione, anti impennata, mappature del motore e freno motore, oltre ad ABS Cornering e quickshifter con blipper in scalata, con cinque riding mode, di cui due personalizzabili.

193kg
Peso in ordine di marcia della Honda CBR600RR 2024

Dal punto di vista ciclistico abbiamo il classico telaio doppio trave in alluminio, abbinato a un forcellone nello stesso materiale. Inoltre, le sospensioni Showa completamente regolabili, con in più l’ammortizzatore di sterzo elettronico HESD. La frenata è affidata a un impianto Nissin, con all’anteriore due dischi da 310mm, pinze radiali a quattro pistoncini e pompa radiale. Il tutto per 193kg con il pieno di benzina, mentre nel momento in cui scriviamo ancora non abbiamo notizie ufficiali su disponibilità e prezzo.