Se siete attenti seguaci di Honda, molto probabilmente avevate già notato questa particolare versione della CB1000R a Eicma 2018, ma allora la CB1000R+ Limited Edition era solo di una bella idea, mentre adesso si tratta di una nuova (e piuttosto intrigante) veste ufficiale dell’ultima maxi naked di Tokyo.

La base di partenza è una Honda CB1000R+, con il suo quattro in linea da 145cv e 104Nm e l’allestimento da top di gamma. Su questa è poi intervenuta Honda Italia con una personalizzazione dalla chiara vocazione sportiva, ma con un pizzico di sapore vecchia scuola, dunque perfettamente in linea con la filosofia “Neo Sports Café” che sta dietro alla maxi giapponese.

In quanto a sportività ci sono infatti dei nuovi convogliatori in fibra di carbonio ai lati del radiatore, che fanno il paio con i fondelli e il paracalore del nuovo doppio terminale di scarico SC-Project in titanio, realizzato in esclusiva per questa Limited Edition e non acquistabile separatamente. Il gusto retrò deriva invece dalla stupenda livrea lucida, in cui il classico “Tricolour” Honda è reso ancor più evocativo dal logo in arrivo direttamente dagli anni 70.

Il risultato finale secondo noi non è niente male e, nel caso la pensiate così anche voi, fareste bene ad affrettarvi per averne una: la CB1000R+ Limited Edition è già ordinabile da metà gennaio e verrà prodotta in appena 350 esemplari, dei quali 200 destinati alla vendita in Italia al prezzo di 15.990 euro, 900 in più rispetto alla moto di serie.

Condividi questo articolo: